feb 28

 

Dopo lo scivolone di Prato, la Dinamica freme dalla voglia di rialzarsi e di tornare a fare punti. Sabato 2 marzo, ore 16,15 la squadra di Gianluca Garibaldi affronta alla piscina Monumentale Stadio di corso Galileo Ferraris 294, angolo via Filadelfia, il Lerici Sport 1954 nella 5ª giornata del campionato di serie B.

"Non sarà una sconfitta a toglierci grinta, cattiveria agonistica e voglia di fare bene - afferma alla vigilia il capitano Daniele Staiano -. Abbiamo analizzato la partita e capito gli errori: sia quelli tecnico tattici sia quelli mentali. Sabato vogliamo fare bene, davanti al nostro pubblico, anche perché poi ci aspettano una serie di partite molto insidiose contro le prime della classe. Massima concentrazione e voglia di vincere". 

Il Lerici è una formazione che gioca una buona pallanuoto. Hanno ottenuto risultati incoraggianti a partire dal pareggio contro il Prato, mentre hanno perso di poco contro Arenzano. Occhi puntati su Andrea Bertagna e Zaric, certamente i due elementi di maggior caratura del club ligure. Tutti a disposizione, invece, i ragazzi di coach Garibaldi.

Tags:
feb 24

 

 

 

FUTURA NUOVA PRATO 12 - 10 DINAMICA TORINO

(1-2; 4-4; 4-1; 2-3)

Formazioni:

Dinamica Torino: Marpillero, Campobasso, Ninfa, 2 Finotti, Lauria, 1 Pesando, Foti, Maresca, 2 Staiano (K), 3 Lengueglia, Ronco, 2 Sappè, Piana.

Futura Nuova Prato: Poli, 4 Fortina, 1 Corti, 1 Merli, Cencetti, 1 Korovessis, 1 Corti, 1 Saccardi, Gregolon, Ciatti, 1 Di Prisco, 2 Martini

Superiorità Numerica:

Futura Nuova Prato 4/10 + 0/1 rigore

Dinamica Torino: 4/5 + 0/1 rigore

Note: Uscito per limite di falli Lengueglia nel IV tempo.Espulsi per proteste i dirigenti accompagnatori della Futura Nuova Prato e della Dinamica Torino

Pubblico: 100

Arbitro: Ferrari


Prima sconfitta in campionato per la Dinamica Torino. Nella quarta giornata del girone 1 di serie B, la squadra allenata da Gianluca Garibaldi ha perso 12-10 a Prato in casa della Futura Nuoto, alzando così bandiera bianca dopo tre successi consecutivi. Un vero peccato, perchè la squadra anche questa volta era partita nel migliore dei modi, trovando un avvio super. Alla distanza però i toscani sono usciti bene, conquistando l’intera posta in palio. Altra grande gara sotto porta di Lengueglia, autore di tre reti. A segno anche Finotti (2), Staiano (2), Sappè (2) e Pesando. Tra i padroni di casa la parte del leone l’ha fatta Fortina con 4 centri. Prossimo turno sabato prossimo (2 febbraio), alle ore 16,15 alla piscina Monumentale, contro il Lerici.

La cronaca

Partenza, come detto, molto forte. Dinamica avanti 3-1 grazie alla doppietta di Sappè e al gol di Lengueglia, in una frazione dove Marpillero neutralizza anche un rigore. Nel secondo parziale i toscani iniziano a trovare la via della rete con maggiore facilità (4-4), con i torinesi che tengono botta con la doppietta di Finotti e i sigilli di Lengueglia e Pesando. Il tempo decisivo è il terzo, perchè la Futura Prato piazza il break decisivo (4-1), limitato solo dalla rete di capitan Staiano. Lo stesso Staiano, insieme a Lengueglia, andrà a segno nella quarta frazione: troppo tardi, i tre punti sono dei padroni di casa.

Le dichiarazioni

Garibaldi a fine partita: “La sconfitta ci può stare, questo è un campo molto difficile, in molti avranno difficoltà. Noi abbiamo evidenziato alcuni limiti, loro si sono esaltati nella seconda metà della gara. Adesso pensiamo a sabato prossimo: già da lunedì prepareremo la gara contro Lerici”.

 

 “ Peccato aver perso perchè ci credevamo”, dice capitan Staiano alla fine del match, “Ci serva da lezione, abbiamo voglia di rifarci già dalla prossima partita. Adesso una grande settimana di allenamento per arrivare alla partita di Sabato pronti per portare a casa 3 punti.” 


 Appuntamento Sabato prossimo, h 16.15 alla Piscina Monumentale, per Dinamica Torino vs Lerici, per tornare a vincere. 

Tags:
feb 21

È una Dinamica Torino un po’ acciaccata quella che si appresta ad affrontare il Futura Nuova Prato, questo sabato. Staiano e Campobasso influenzati faranno probabilmente parte dei 13 ma avranno i postumi dell’influenza. Garibaldi dovrà ancora fare a meno della boa, protagonista dello scorso anno, Luca Magariello e di Andrea Macchia, entrambi out per problemi lavorativi.  “Non sarà una sfida facile”, dice il Presidente Fabio Longo, “nessuna partita, in questo campionato, lo è. Ma questa lo è ancora di più. Una trasferta lunghissima, una squadra che gioca una buona pallanuoto e che ha ottenuto punti importanti. Noi arriveremo a Prato consci della nostre possibilità di fare bene ancora una volta, con determinazione. Dobbiamo cavalcare l’onda dell’entusiasmo rimanendo però coi piedi per terra. Il nostro obiettivo è la salvezza e continuiamo a ripeterlo!

Tags:
feb 17

 

DINAMICA TO 16 - 7 ETRURIA NUOTO

(2-1; 6-3; 4-0; 4-3)

Marcatori Dinamica: Lengueglia 5, Maresca 3, Finotti 3, Lauria 2, Campobasso 1, Ninfa 1, Piana 1

Marcatori Etruria: Baggiani 2, Verdiani 2, Iozzelli 2, Gallo 1

Superiorità numeriche: 3/6 per Dinamica Torino, 3/5 per Etruria Nuoto

Formazioni

Dinamica TO: Marpillero, Campobasso, Ninga, Finotti, Lauria, Pesando, Foti, Maresca, Staiano, Lengueglia, Ronco, Sappè, Piana.

Etruria: Desideri, Gallo, Macchi, Fidanzi, Di Bella, Iozzelli, Verdiani, Meli, Lazzeri, Baggiani, Dani, Stefani, Lami

Note: uscito per limite di falli Gallo nel 4T.

IL COMUNICATO DELLA DINAMICA TORINO

Terza vittoria in altrettante partite per la Dinamica Torino di pallanuoto che tra le mura amiche della Monumentale sconfigge l’Etruria per 16-7 (2-1, 6-3, 4-0, 4-3) in una sfida mai davvero in bilico e conserva il primo posto in classifica nel campionato di serie B. I ragazzi di Gianluca Garibaldi hanno comandato la gara sin dall’inizio prendendo il largo nel secondo tempo e chiudendo di fatto i giochi nel terzo. Sugli scudi il giovane centrovasca Giacomo Lengueglia, autore di 5 reti, seguito da Osman Maresca e Davide Finotti (3), Matteo Lauria (2) e Federico Campobasso, Giacomo Ninfa e Germano Piana con un gol.

La cronaca

Nel primo tempo, le squadre prendono le misure: i ragazzi di Garibaldi colpiscono più volte in contropiede e in ripartenza ma sbagliano molto. Sono i gol di Maresca e Finotti a garantire il 2 a 1. Nel secondo quarto, prevale nettamente l’attacco sulla difesa: i gol di Campobasso, Maresca, Lengueglia, Ninfa e Finotti permettono ai rosso-blu di doppiare la formazione toscana.  A metà gara, Marpillero decide di chiudere la porta, e nessun tiro gonfia la rete Dinamica. I gol dopo mirabili azioni corali e veloci contropiedi arrivano da Lauria e Lengueglia, entrambi a segno due volte. Nell’ultimo quarto vi è stata qualche piccola sbavatura ma niente di compromettente. Ancora Lengueglia, Finotti e Maresca a fare da mattatori, ma anche il giovanissimo Piana.

Le dichiarazioni

Garibaldi a fine partita: “Ottima la prestazione di tutta la formazione: abbiamo giocato bene, in maniera pulita. Abbiamo sbagliato diverse conclusioni in contropiede e questo non va bene in vista di partite dal risultato più incerto. Sono comunque soddisfatto: non mi aspettavo certo di essere a 9 punti dopo sole 3 giornate!”

Soddisfatto anche il direttore sportivo della Dinamica Luca Longo: “Tre vittorie è un inizio totalmente inaspettato e per questo ancor più bello. Il gruppo ha delle qualità e lo stiamo scoprendo partita dopo partita”.

Oscar Serra

Oggi impegnate nella piscina Rivetti di Biella, le formazioni U13, U15 e U17 a caccia di punti preziosi per il prosieguo dei campionati. In bocca al lupo piccoli Dinamici!!

 

Tags:
feb 14

Tags:
feb 13

Dopo le vittorie contro Novara e contro il Sestri, la Dinamica Torino si appresta ad affrontare l’Etruria, ancora ferma a 0 punti. I toscani, nelle precedenti partite, hanno giocato il derby toscano, perdendo contro il Prato, e hanno mancato il pareggio di un solo gol, perdendo 12 a 13 contro il Lerici. “Dopo due partite non si possono trarre grandi considerazioni, e anzi è sbagliato farne” dice Garibaldi, allenatore dei torinesi. “Noi dobbiamo essere bravi ad affrontare ogni partita con la giusta concentrazione e determinazione, rimanendo umili e giocando una pallanuoto semplice ed efficace. Veniamo da due vittorie su due partite e c’è molto entusiasmo nello spogliatoio, ma questa potrebbe essere un’arma a doppio taglio. Stiamo recuperando un paio di giocatori da infortunio e questo è fondamentale: lo scorso sabato, infatti, si è vista l’importanza di un organico bilanciato e competitivo visto che Staiano non ha quasi giocato e Lengueglia ha giocato poco più di due tempi. Inoltre non conosciamo l’Etruria, non ci abbiamo mai giocato in amichevole nel precampionato e il gioco che esprimono è ancora una incognita”. Intanto gli allenamenti proseguono intensi, cercando di migliorare le situazioni in cui più volte i piemontesi si son trovati in difficoltà.

“Speriamo di avere di nuovo un folto e caloroso pubblico, come per la prima di campionato, che ci possa spingere verso una buona prestazione: è stato fondamentale contro il Novara e lo sarà ogni volta che ci sarà!”

 

Alle 16.15, presso la Piscina Stadio Monumentale di Torino DINAMICA TORINO vs ETRURIA NUOTO

Tags:
feb 10

Partita sulla carta difficile con l'altra neo promossa del girone di b , il CN Sestri, vincente la settimana scorsa con il Mameli.   Nel 1 tempo la partita si mette subito bene, 2 minuti 2 reti(mAresca dal centro e Sappè da fuori) e dinamica sembra padrona del campo. Da questo momento il gioco subisce un'involuzione, Lengueglia, gravato in pochi minuti di2 espulsioni si accomoda in panchina , vengono fischiati molti fallì in attacco e il ritmo rallenta. Il 2tempo prosegue su questa falsa riga, Finotti porta a 3 le reti su rigore ma anche Staiano prende lA 2 espulsione e il Sestri accorcia le distanze 1 a 3. Nel terzo tempo il gioco risulta ancora più spezzettato e il Saestri complice l'espulsione definitiva di Staiano e la seconda di Finotti si avvicina segnando la rete del 2a3 MAresca dal centro segna il quarto goal dinamica e con 2 reti in successione il Sestri pareggia. Lauria segna a uomo in più, Sestri pareggia per l'ultima volta e Ninfa dal centro, in rovesciata, permette alla dinamica di chiudere il 3 tempo in vantaggio di 1 rete. L'ultimo tempo vede il rientro in acqua di Lengueglia tenuto precauzionalmente Fuori per evitargli il terzo fallo e Dinamica torna padrona del gioco pur sbagliando un rigore con Finotti , Lauria Ninfa e lo stesso Lengueglia Fissano A nove le reti per Dinamica inutile il gol del  Sestri  all'ultimo minuto per il punteggio finale 6 a 9. La dinamica torino torna dalla trasferta ligure con i 3 punti e veleggia in testa alla classifica con il Rapallo. Fra 7 giorni alla monumentale la sfida con la toscana Etruria

feb 04

feb 03

 

Vedervi giocare... un'emozione grande!

Le foto dei "piccoli dinamici" della squadra U13!!!! Per chi desiderasse avere alcune foto, con un qualità superiore, non esiti a contattarmi all'indirizzo email (lorenzo.mattei@email.it)

Prima Giornata contro il Novara

Le foto della Conferenza Stampa per la presentazione della squadra del 31/01/13

Tags:
feb 03

Dinamica Torino 12 – 10 Libertas Novara


Parziali: 3-3; 4-3; 4-2; 1-2.

Dinamica Torino: Marpillero, Macchia 1, Ninfa 1, Finotti 3, Lauria 1, Pesando, Foti, Maresca 2, Staiano, Lengueglia 4, Ronco, Sappè, Piana. All. Garibaldi.

Libertas Novara: Di Peso, Ciarini, Siri 2, Colombara 1, Zucchi A., Guenna 2, Cappelli 1, Acquadro, Zucchi M., Gallotti 1, Genoni 3, Metalpa, Zoni. All. Bacigalupo.

 

Pronti via e la Dinamica inizia il suo cammino in serie B con un Lengueglia ispiratissimo che trova per due volte nel giro di 2 minuti la via del gol: la prima volta a uomo in più, dopo espulsione conquistata da Maresca, poi da fuori. Novara non ci sta e trova il gol qualche minuto più tardi. A metà del 1T Dinamica conquista un rigore, per fallo commesso dal portiere Di Peso su Lengueglia. L’arbitro vede e fischia il tiro dai 5 metri che Finotti realizza con freddezza. Successivamente Foti si macchia di due falli gravi in difesa, compremettendo così la sua partita, e Novara si porta sul 3 pari.

L’inizio del secondo tempo è tutto targato Libertas: prima con Gagnano poi con il capitano Cappelli, si portano sul 5 a 3 e sembrano mettere un freno all’iniziale exploit dei torinesi. Dopo un paio di minuti però il pubblico sugli spalti esplode in un boato quando Staiano in superiorità numerica, serve il neo acquisto Ninfa che buca la porta difesa da Di Peso. Ancora Finotti da fuori per il pareggio. 5 a 5. Novara ci prova ancora e dopo aver chiamato Time Out, sulla rotazione a uomo in più trova nuovamente il gol e si riporta a +1. È l’ultima volta che andrà in vantaggio. Una bellissima palombella di Macchia vale il pareggio, e Lauria sullo scadere del tempo, in superiorità numerica, sigla il sorpasso.

Garibaldi nell’intervallo di metà gara, dà indicazioni ai centroboa e alla difesa, predicando calma e chiedendo di ragionare, di continuare ad attaccare e di spingere forte. Trascinati da un pubblico numeroso e caldissimo Lengueglia e Maresca con due gol ciascuno, fanno volare Dinamica sul 11-8.

L’ultimo quarto vede l’arrembaggio del Novara che non ci sta a perdere, e cerca con le unghie di resistere alle ripartenze dei dinamici. Tuttavia Genoni, dopo aver segnato a Marpillero, commette fallo grave in difesa, ma interferisce con l’azione della Dinamica e commette quindi fallo da rigore. Finotti è nuovamente glaciale ed è di nuovo +3. A niente vale il gol sulla sirena di Siri.

Staiano a fine partita commenta così: “Questa era l’esordio della società e l’esordio del 90% dei ragazzi che giocano con me. Non immaginavamo una partita così, ma ci abbiamo creduto e siamo entrati in acqua forti e compatti. È stato importantissimo reagire al loro doppio vantaggio: siamo rimasti tranquilli e sereni. Il pubblico è stato meraviglioso, l’ottavo uomo in campo: siamo riusciti a farli divertire e siamo contentissimi per questo. Comunque niente voli pindarici ma anzi, piedi per terra! Lunedì torneremo in vasca per prepararci alla partita contro il Sestri che ha vinto 6a7 contro il Lerici.... Il nostro obiettivo è la salvezza e questi sono solo 3 punti”.

Tags: