mar 23

 

La Dinamica Torino torna in campo. Domani, sabato 23, alle 16,15 la squadra di Gianluca Garibaldi affronta la capolista Crocera Stadium. La sfida si svolge tra le mura amiche della piscina Stadio Monumentale. Diciotto i punti in classifica per il Crocera, 15 quelli conquistati finora da una sorprendente Dinamica. La partita che si giocherà su ritmi alti e incalzanti, colpo su colpo, senza probabilmente il netto prevalere di una formazione sull’altra fino alla fine.

In un torneo di precampionato, i torinesi avevano avuto la meglio sulla squadra ligure, ma in palio non c’erano 3 punti preziosi e la preparazione atletica era modesta per entrambe le formazioni.

Sereno ma al contempo deciso il tecnico Garibaldi prima dell’incontro: “Giocheremo al meglio, dando tutto ciò che abbiamo. In casa siamo ancora imbattuti e non è facile venire a giocare nel nostro impianto: spero che ci sia il pubblico che c’era all’esordio contro il Novara, perché servirà tutto il loro incitamento e il loro coraggio per riuscire a tenere testa al Crocera. Loro sono una grande formazione: hanno dei tiratori esterni che puniscono appena vengono lasciati degli spazi vuoti, sono esperti e noi a volte siamo in ritardo su alcune coperture. Se limiteremo gli errori e sfrutteremo i loro, potremmo rimenere aggrappati fino all’ultimo”.

Dinamica contro Crocera è anche la sfida tra due grandi attaccanti: Giacomo Lengueglia, top scorer del team subalpino con 21 reti, e Matteo Sacco, 19 gol all’attivo nella squadra genovese e un passato in A1. “Non temo nessun giocatore: è vero, Sacco ha fatto 19 gol ma in queste sfide è il gruppo che viene esaltato, quindi dovremo stare attenti a tutti e 7 i giocatori in acqua. Noi siamo comunque sereni, non abbiamo nulla da perdere, giocheremo per vincere e per far continuare la striscia positiva in casa. Cerchiamo delle conferme e questo è un test importante perché ci consentirà di capire a che punto siamo: se possiamo puntare in altissimo o se invece siamo una squadra di mezza classifica. Ricordiamoci che almeno l’80% dei miei giocatori non aveva mai giocato in serie B, a ulteriore conferma dell’ottima stagione che stiamo facendo”.

Tags:
mar 17

Permettetemi di sfruttare questo spazio per un piccolo momento di riflessione...

Come molti di voi hanno saputo, venerdì per me è stato un giorno un po' particolare. Si è concluso un ciclo di studi importante, lungo e non facile affatto. L'anno prima di iniziarlo, era la stagione 2005/2006, è nata Dinamica, così come la conosciamo oggi... Altri atleti, allenatori (almeno in parte), altri spazi acqua e altre ambizioni. Durante il mio primo anno da universitario ho avuto l'onore di accompagnare questa squadra in Serie C e di esserne il capitano per qualche anno.. Adesso molte cose son cambiate: la prima squadra naviga a testa alta in Serie B, le giovanili fanno ottimi risultati e la Dinamica è una realtà affermata. Ho giocato tanti anni, senza mai essere un campione, ma sempre con passione, impegno e dedizione. Ho incontrato persone splendide, che mi hanno insegnato il valore della fatica, della sofferenza e della vittoria. Ho condiviso con la Famiglia Dinamica tanti momenti e per almeno 5 anni  ho visto più i miei compagni di squadra, che la mia famiglia naturale! Per questo, la chiamo Famiglia! 

Non esiste circostanza, nè destino, nè fato che possa ostacolare

la ferma risolutezza di un animo determinato

Ella Wheeler Wilcox


Così è iniziata la mia tesi di laurea, perchè la pallanuoto, la Dinamica, mi ha insegnato che non si molla mai, che non si indietreggia di fronte alla difficoltà, e che non si deve aver paura della fatica.....

Subito dopo c'era un piccolo ringraziamento agli amici, alla famiglia, alla ragazza ecc..... nel mezzo si leggeva:

"Ovviamente non posso non ringraziare i miei (ex) compagni di pallanuoto, quelli nuovi e quelli vecchi, ma soprattutto Mr Mytamura, Gian e il Maestro, amico di sempre, persona fidata, entusiasta della vita, un esempio puro di determinazione e passione. Grazie a tutta la famiglia Dinamica."

Quindi davvero grazie, a coloro che in questi giorni mi hanno chiamato, che son venuti alla discussione, che hanno gioito con me... e grazie a coloro che ci son stati in questi anni, che mi hanno sostenuto, mi hanno insegnato a non mollare mai, mi hanno dato la possibilità di migliorare come atleta ma soprattutto come uomo. 

Grazie di cuore. 

Lorenzo Mattei

 

 

Tags:
mar 17

 

 

SS N MAMELI 1904 5 - 9 DINAMICA TORINO

(1-2; 1-5; 1-1; 2-1)

Formazioni:

Dinamica Torino: Marpillero, Campobasso, 1 Ninfa, 1 Finotti, Lauria, Pesando, Foti, 1 Maresca, 4 Staiano (K), 2 Lengueglia, Ronco, Sappè, Piana.

Futura Nuova Prato: Damonte, 1 Vagge, Bogliolo, 1 Moncagatta, Calcagno, Patrone, Damonte, Risso, Parodi, Giacobbe,2 Beseniyei, 1 Nani, Vigniolo.

Arbitro: Ferrari


La Dinamica Torino ritrova il successo. In occasione della settima giornata del campionato di serie B, infatti, i torinesi hanno espugnato in quel di Voltri il Mameli 1904 con il risultato di 5-9. Per la squadra piemontese a segno Ninfa (1), Finotto (1), Maresca (1), Staiano (4), Lengueglia (2). Il commento soddisfatto dell’allenatore Gianluca Garibaldi: “La squadra ha disputato una buona prestazione trascinata dal poker del capitano. Aver ottenuto i tre punti è un aspetto molto importante, ora con le ultime due partite del girone di andata capiremo dove ci collocheremo dal momento che ci misureremo con le prime tre in classifica”.
Dopo sette giornate di campionato il ruolino conseguito fin qui dalla Dinamica Torino evidenzia cinque vittorie e due sconfitte, con 15 punti complessivamente racimolati. Nel prossimo turno Staiano e soci ospiteranno tra le mura amiche la Crocera Stadium.


 Appuntamento Sabato prossimo, h 16.00 alla Piscina Monumentale, per Dinamica Torino vs Crocera!!!! 

 

Tags:
mar 10

ARENZANO 9 - 8 DINAMICA TORINO

(3-2; 1-1; 1-4; 4-1)

 

Arenzano – Agostini F., Piccardo, Sieni, Agostini A. 1, Mezzasalma, Brondi, Damonte 1, Sargiano 4, Durante,  Siri Alberto (82), Tondina, Manzone 3, Boggiano. All. Caltabiano.

Dinamica Torino –  Marpillero, Campobasso, Ninfa 1, Finotti, Lauria 1, Pesando, Foti, Maresca, Staiano 1, Lengueglia 4, Ronco, Sappè, Magariello 1.   All.  Garibaldi.

Arbitro: Capaldi.

Superiorità Arenzano 5/11 + 1 rigore – Torino 3/8

 

La Dinamica Torino non riesce nell’impresa di espugnare la Piscina Monumentale di Voltri dove ha affrontato l’Arenzano. Nella sesta giornata del campionato di serie B di pallanuoto la squadra allenata da Gianluca Garibaldi viene sconfitta per 9-8 (3-2, 1-1, 1-4, 4-1). E dire che dopo i primi due parziali decisamente equilibrati, nel terzo i torinesi sembravano aver accumulato un vantaggio utile a portare a casa il bottino pieno, ma, causa anche una dubbia espulsione a 30 secondi dalla fine la squadra padrona di casa è riuscita a completare la rimonta e a mettere in atto il definitivo sorpasso. Top scorer nella squadra di Garibaldi ancora una volta Giacomo Lengueglia con 4 reti, una a testa per capitan Staiano, Ninfa, Magariello e Lauria.

“Abbiamo dato il massimo e più di così non potevamo fare – afferma a fine match il tecnico Garibaldi -. Sono partite che si giocano punto a punto in cui gli episodi fanno la differenza. Resta la soddisfazione per aver dimostrato ancora una volta di potercela giocare contro qualunque avversario. E se poi la fortuna ci assisterà un po’ di più…”.

Dopo sei giornate la Dinamica può vantare quattro vittorie e due sole sconfitte, un cammino che le consente di conservare il secondo posto in classifica con 12 punti in attesa delle altre sfide del week end.

Tags:
mar 10

 

E’ una  Dinamica Torino al completo, dopo una settimana impegnativa, quella che si presenterà domani, sabato 9 marzo, alla Piscina Monumentale di Voltri, per la partita contro l’Arenzano, valida per la sesta giornata del campionato di serie B di pallanuoto.

La squadra ha preparato bene la sfida, contro quella che sulla carta è una delle formazioni più temibili di questo campionato. “Durante la settimana abbiamo provato diversi schemi, sia in attacco che in difesa, abbiamo curato i dettagli, ben consci che saranno quelli a fare la differenza” dice il tecnico rossoblù Gianluca Garibaldi. “Durante la settimana abbiamo sfidato in amichevole il Como Nuoto e il Torino’81, entrambe formazioni di A2 e son stati due test match importantissimi. Giocare a casa dell’Arenzano è difficilissimo, il campo è ostico e loro sono un’ottima squadra, con un organico completo e ben rodato. Noi però arriveremo con la tranquillità di chi conosce le proprie capacità. Sappiamo che loro concederanno poco e che per fare punti serve la partita perfetta, ma non per questo partiamo sconfitti, anzi”.Ancora una volta fari puntati sui bomber della squadra torinese, a partire da Giacomo Lengueglia, capocannoniere con 15 reti.

Oscar Serra

Tags:
mar 06

DINAMICA TORINO 8 - 5 LERICI SPORT 1954

(3-0, 1-2, 2-0, 2-3)

Dinamica Torino: Marpillero, Campobasso, Ninfa 3, Finotti, Lauria, Pesando, Foti, Maresca 3, Staiano, Lengueglia 2, Ronco, Sappè, Piana.

Lerici: Costa, De Ryche, Ferrari, Segantin, Zaric 3, Silvano, Foti, Bonicelli 1, Cimarosti, Bertagna 1 , Maltinti, Virdis, Battistini.

IL COMUNICATO DELLA DINAMICA TORINO

Quarta vittoria in cinque partite per la Dinamica Torino di pallanuoto che nella 5ª giornata di serie B supera 8-5 (3-0, 1-2, 2-0, 2-3) il Lerici e conquista la vetta della classifica in attesa delle partite della sera. In una partita guidata sin dall’inizio i top scorer sono Oman Maresca e Giacomo Ninfa, con 3 reti realizzate. Maresca tutte nel primo quarto, mentre l’ex Torino ’81 ha concluso l’opera nella terza e quarta frazione. In mezzo la doppietta del solito Giacomo Lengueglia, che consolida il suo primato in classifica marcatori con 15 reti segnate dall’inizio del campionato.

“Abbiamo iniziato alla grande questo campionato, siamo davvero soddisfatti per come sta andando – afferma il ds della Dinamica Luca Longo -. I nostri obiettivi per ora non cambiano. Dobbiamo continuare a migliorare”.

A 45 secondi dalla fine del secondo tempo Riccardo Virdis del Lerici subisce un colpo alla gola e viene portato in ambulanza in ospedale. A lui il più grande in bocca al lupo per una pronta guarigione da giocatori, staff tecnico e tutta la società della Dinamica.

Oscar Serra


Tags: