apr 28

 

Secondo successo consecutivo per la Dinamica Torino che espugna senza troppi patemi la vasca dell’Etruria Nuoto, ultima in classifica, con un netto 3-14 (1-5, 0-3, 1-3, 1-3), nella 3ª di ritorno del campionato di serie B di pallanuoto. Una partita messa in cassaforte sin dal primo parziale, che ha permesso al tecnico Gianluca Garibaldi di amministrare (e incrementare) il vantaggio facendo girare tutti i suoi effettivi. Nella partita sono andati a segno con una doppietta Giacomo Ninfa, Germano Piana, Matteo Lauria e Giacomo Lengueglia, una rete a testa per Federico Campobasso, Davide Finotti, Andrea Cigolini, Osman Maresca e Daniele Staiano.

“Son partite che solo all’apparenza e solo a chi non conosce questo sport potrebbero sembrare semplici – dice a fine partita coach Garibaldi -. Venire a giocare dopo essere partiti alle 8 di mattina, dopo 6 ore di pullman, con una squadra che è a 0 punti, non è semplice perché si rischia di arrivare mentalmente scarichi e di fare figuracce. Ho chiesto impegno  durante tutta la settimana, anche perché da lunedì iniziamo a pensare al Prato. Ci teniamo a fare bene contro di loro dopo il rocambolesco ko dell’andata. Vogliamo ribaltare il risultato, e speriamo nel sostegno caloroso del nostro affezionato pubblico”.

Prossimo appuntamento sabato 4 maggio, alle 18.30, con la 3ª di ritorno: Dinamica Torino vs Futura Nuova Prato (ingresso gratuito). In vista di questa sfida capitan Staiano già carica la squadra: “Non possiamo fermarci adesso, dobbiamo invece spingere sull’acceleratore perché sabato, in casa, vogliamo i 3 punti”.

 

Tags:
apr 26

Riprendere il camino. La Dinamica Torino torna in vasca, con l’obiettivo di dare continuità all’ultima positiva prestazione contro Sestri, in cui i ragazzi di Gianluca Garibaldi si sono imposti per 7-4, invertendo in trend negativo che aveva caratterizzato la seconda parte del girone d’andata.

Squadra al completo per il coach subalpino, che domani, sabato 27 aprile, alle 16,30 affronta i fanalini di coda dell’Etruria Nuoto nell’impianto di Prato, nella sfida valida per la 2ª giornata di ritorno del campionato di serie B di pallanuoto. All’andata la partita finì 16-7 per Daniele Staiano e compagni, con un pokerissimo del bomber Giacomo Lengueglia. Le recenti prestazioni dei toscani, tuttavia, non consentono cali di tensione, per questo coach Garibaldi si aspetta una ulteriore prova di maturità dai suoi ragazzi.

 
“Non è una trasferta da sottovalutare - dice Garibaldi - arriveremo in piscina dopo cinque ore di pullman e soprattutto all’inizio dovremo essere bravi a non concedere spazi”. La formazione iniziale dovrebbe essere formata da Matteo Marpillero in porta, Osman Maresca, Davide Finotti, Giacomo Ninfa, Matteo Lauria e Matteo Sappè. Con il capitano Staiano pronto entrare. Probabile un massiccio impiego dei giovani, a partire dal classe 1996 Andrea Cigolini e il ’94 Filippo Ronco.


Tags:
apr 21

 

La Dinamica Torino torna al successo nell’11ª giornata di serie B di pallanuoto. I ragazzi di Gianluca Garibaldi hanno sconfitto 7-4 (2-2, 2-1, 2-0, 1-1) il Cn Sestri ponendo fine alla serie negativa di tre sconfitte consecutive. Nella parte centrale del match l’allungo decisivo, con Giacomo Ninfa (doppietta) Daniele Staiano, Giacomo Lengueglia e Osman Maresca a prendere per mano la squadra e condurla al successo. Di Sebastiano Foti e Filippo Ronco le altre due reti di un match in cui non mancano gli spunti positivi, a partire dal ritorno al gol del bomber Lengueglia. Grazie a questo successo i torinesi salgono a 18 punti in classifica, scavalcando il Novara e portandosi a 1 solo punto dalla Futura Prato.

“Sapevo sarebbe stata durissima, dovevamo vincere per noi e per il nostro pubblico – afferma a caldo coach Garibaldi -. Sono contento per Lengueglia e Staiano: le prestazioni di due giocatori così importanti per il nostro gruppo sono confortanti per il futuro”. E a proposito di capitan Staiano, da cineteca la rete nel terzo periodo in cui recupera palla in difesa, nuota lungo tutta la vasca, si gira a boa e nonostante la pressione di due avversari infila di beduina.

 

Tags:
apr 21

Vuole il riscatto, la Dinamica Torino. Domani, sabato 20 aprile, la squadra allenata da Gianluca Garibaldi torna a giocare tra le mura amiche della piscina Monumentale (fischio d’inizio ore 16,15) nell’11° giornata del girone A della serie B maschile. Una gara da vincere a tutti i costi per i ragazzi rossoblù, reduci da tre sconfitte consecutive.

Di fronte trovano il CN Sestri, già sconfitto nel match dell’andata per 9-5. L’ambiente, un po’ deluso per i recenti risultati (ultimo ko sabato scorso nel derby a Novara) ma consapevole di poter subito rialzare la testa, è rinfrancato dal ritorno in acqua di Matteo Lauria dopo l’infortunio all’orecchio che lo ha tenuto lontano dall’acqua per oltre un mese. Decisivo, come sempre, sarà il pubblico della Monumentale, vero e proprio ottavo uomo in acqua in ogni singola gara interna.

Arbitra l’incontro il signor Marino. La Dinamica, dopo 10 turni, è quinta con 15 punti ad una sola lunghezza di distanza dal Prato, terzo. Il Sestri è terzultimo a quota 6.


Tags:
apr 14

Prosegue il momento difficile della Dinamica Torino, sconfitta per 7-5 (1-2, 1-2, 2-0, 3-1) in trasferta contro la Libertas Novara, nella prima di ritorno del campionato di serie B di pallanuoto. E dire che nelle prime due frazioni la partita si era incanalata sui binari giusti per la squadra di Gianluca Garibaldi che all’andata, nel fortino della Monumentale, era riuscita ad avere la meglio. Si tratta della quarta sconfitta in cinque partite, la terza consecutiva.

Non sono  bastati i due gol di Giacomo Ninfa e le reti di Osman Maresca, Sebastiano Foti e Davide Finotti. All’attacco della squadra torinese sono mancate reti, spesso decisive, del capocannoniere Giacomo Lengueglia, un po’ in difficoltà dopo un brillante inizio di campionato. Contro la Dinamica ci si è messa anche un po’ di sfortuna, se si pensa che per ben sei volte è stata colpita la traversa con la palla che resta poi ferma a danzare sulla immaginaria linea di porta senza varcarla.

Non perde la calma il tecnico Gianluca Garibaldi: “Non ci dobbiamo preoccupare – afferma a caldo – ci sta nell’arco di un campionato un periodo di appannamento, dovuto anche a qualche defezione importante. La verità è che non stiamo giocando male: ci manca solo un po’ di decisione in più in attacco e un pizzico di buona sorte”. Nella prossima partita, in casa contro Sestri, Garibaldi dovrebbe recuperare Matteo Lauria, a lungo fuori a causa di un infortunio all’orecchio. Una pedina fondamentale per riprendere il cammino.

Tags:
apr 12

La Dinamica Torino affronta domani, sabato 13 aprile, la Libertas Novara (fischio d’inizio ore 18) per la 1ª di ritorno del campionato di serie B.

Un derby che all’andata, nella gara d’esordio, aveva visto i torinesi vittoriosi per 12-10. Al giro di boa i novaresi si trovano al sesto posto in classifica, con 13 punti, due in meno proprio della Dinamica che li precede a 15. I rossoblù di Garibaldi sono reduci da due sconfitte consecutive e la voglia di riscatto sarà altissima.  Nella partita di domani ci sarà anche una suggestiva sfida nella sfida, quella tra i due bomber: il torinese Giacomo Lengueglia, capocannoniere dei suoi con 22 reti, e Dario Siri che di gol nel Novara ne ha fatti 20.

“Finora, seppur penalizzati da molte assenze siamo riusciti a giocarcela alla pari contro le migliori del girone – afferma il tecnico Gianluca Garibaldi -. Quella contro il Novara sarà una partita difficile anche perché molto sentita, ma sono sicuro che da lì potremo riprendere la nostra marcia”. “Abbiamo la bava alla bocca – gli fa co il capitano Daniele Staiano – . Vogliamo vincere, anche perché nelle ultime quattro partite ne abbiamo perse tre e ora vogliamo risalire la china. In crisi? Direi piuttosto che abbiamo un debito con la fortuna”.  

Ancora fuori Matteo Lauria, reduce dalla perforazione del timpano ma che ha già ripreso gli allenamenti e dovrebbe tornare a giocare nel prossimo impegno. Al suo posto il giovane valsusino Andrea Cigolini, classe 1996, alla sua terza partita in prima squadra.

Tags:
apr 07

Non riesce l’impresa alla Dinamica Torino, sconfitta nell’ultima giornata di andata per 7-5 (2-1, 1-0, 2-3, 2-1) dal Rapallo, capolista del girone A di serie B. Una partita, tuttavia, giocata punto a punto da parte dei ragazzi allenati da Gianluca Garibaldi, nonostante l’assenza di Matteo Lauria, che ha subito la perforazione del timpano nell’ultima sfida contro il Crocera e capitan Daniele Staiano convalescente, dopo l’influenza che lo ha costretto a casa fino a giovedì.

I marcatori torinesi sono stati Giacomo Ninfa, autore di una doppietta, Davide Finotti, Giacomo Lengueglia e Germano Piana, con una rete a testa. Due reti a testa per Presti e Casagrande e gol per Castagnola, De Pasquale e Criscuolo sul versante ligure.

“Ce la siamo giocata punto a punto fino alla fine – afferma coach Garibaldi dopo il fischio finale -. Sono molto soddisfatto di come abbiamo giocato in difesa, sempre attenti, meno dell’attacco. Fatichiamo a trovare buone soluzioni offensive e anche con l’uomo in più non siamo riusciti a essere incisivi, andando in rete solo il 3 occasioni su 10”.

Soddisfatto comunque il tecnico torinese per un girone di andata decisamente soddisfacente rispetto alle aspettative iniziali: “Il nostro obiettivo resta quello di crescere in un campionato che la maggior parte di noi non ha mai conosciuto”. La Dinamica chiude il girone d’andata con 15 punti in virtù delle cinque vittorie conquistate.

Tags:
apr 06

E’ certamente la sfida più dura del girone.

La Dinamica Torino affronta domani, sabato 6 aprile, alle 18, il Rapallo nella piscina comunale di Lavagna per l’ultima di andata del campionato di serie B. Una trasferta improba non solo perché di fronte ci sono i capolista, ma anche perché i torinesi giungono a questo impegno con qualche defezione di troppo: “Abbiamo perso il mancino Matteo Lauria, per una perforazione del timpano dopo uno scontro subito nell’ultimo match. Il capitano, Daniele Staiano, è febbricitante e Luca Magariello è ancora out per problemi lavorativi – spiega il tecnico Gianluca Garibaldi -. In più c’è stato il weekend pasquale di mezzo e si è persa un po’ di continuità. Già al top della condizione sarebbe una partita difficile, ma così è ancora più difficile”. Ma poi chiosa: “Noi comunque faremo la nostra partita. Non abbiamo nulla da perdere e giocheremo con il “coltello tra i denti” perché sappiamo che se non si commettono errori banali, segnare contro di noi è difficile per tutti”.

Dopo le prime otto giornate la Dinamica Torino si trova al quarto posto in classifica con 15 punti, tre lunghezze più avanti il Rapallo che guida, assieme al Crocera Stadium la graduatoria del girone A con 18 punti.

Tags: