gen 23

Tra l'11 e il 12 gennaio sono iniziati infatti i campionati U15, U20 e la Serie B Nazionale.

Positive le prove delle giovanili: l'U15 trascinata dal duo Capobianco-Gattarossa nell'ultimo minuto di gioco porta a casa 3 punti contro il Borgaro. Ampio il margine tra le due formazioni, ma nell'ultimo quarto il River Borgaro di Vaira si portava sull'8-8. Un tiro da fuori di Gattarossa sanciva la vittoria finale per i rosso-blu.

Anche l'U20A ha visto un finale al cardiopalmo. Sabato contro l'Aquatica Torino si sono visti rimontare sul risultato di 9a9. Poi negli ultimi 4 minuti di gioco una serie di belle azioni corali hanno portato in gol 3 volte i giovani dinamici che si sono così aggiudicati la vittoria per 12 a 9.

Esordio il giorno dopo anche per la seconda squadra U20 che travolte 18 a 0 la squadra di Biella. Inviolata la porta di Pescetti. Protagonisti i giovani ragazzi che militano in prima squadra e che hanno fatto valere esperienza, velocità e peso.

 

DINAMICA TORINO 3 - 5 WASKEN FANFULLA

Marcatori Dinamica Torino: Lauria, Ninfa, Lengueglia.

Wasken Fanfulla: Ruggieri, Vanelli 1, Grassi, Siri, Gallotti 1, Zucchelli, Chiacchio 2, Boselli, Petrelli, Manfredi 1, Turelli, Vignali, Demichele R.

Superiorità numeriche: Dinamica 3/11, WaskenFanfulla 3/9

Arbitro: Salino


Esordio amarissimo per la prima squadra che alle 18.30 di Sabato 11 ha iniziato il campionato nazionale di Serie B. I ragazzi della Wasken Boys Fanfulla, si sono rinforzati rispetto all'anno scorso. La dinamica dal canto suo non poteva schierare Maresca, Piana e Staiano, quest'ultimo fuori per infortunio. Nonostante le defezioni, alla fine del secondo tempo, i torinesi vincevano per 2 a 0, con gol di Lauria e di Ninfa. Durante il terzo tempo, molte, troppe, conclusioni sbagliate: i lodigiani tornano sotto e si portano sul 2 pari. A fine terzo tempo un gran tiro sotto l'incrocio di Giacomo Lengueglia riporta in vantaggio i rossoblu. Come spesso succede nella pallanuoto, quando in attacco si sterili e non si chiude la partita, si viene puniti, forse più del dovuto: è così che nell'ultimo quarto per ben 3 volte i lombardi trafiggono l'incolpevole Marpillero.

Si chiude quindi sul risultato di 3 a 5 la prima partita dell'anno per la squadra di Garibaldi che così commmenta a fine partita: “Non sono contento di come abbiamo giocato. Troppo sterili in attacco, troppo fermi; abbiamo subito molto i chili in più dell'avversario, senza riuscire però a sopraffarli sul piano del nuoto. Bastava sfruttare un paio delle tante occasioni create, sia in superiorità numerica che in controfuga, per portare a casa 3 punti. Ho visto anche i risultati delle altre partite: confermano quanto pensavo già qualche mese fa e cioè che quest'anno sarà molto più dura dell'anno scorso. Noi l'anno scorso abbiamo fatto un mezzo miracolo, giocando ogni partita come se fosse una finale, e rimanendo sempre umili. Dobbiamo ricordarci e capire che quest'anno sarà ancora più difficile.”

Appuntamento il prossimo weekend per i campionati giovanili con l'avvio dell'U17. Per la Serie B invece, bisognerà aspettare il 25 Gennaio.

Tags:

Aggiungi commento




  Country flag
biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading